– L'esistenza è conoscenza –

Posts tagged ‘Diritti migranti e richiedenti asilo’

Diritti dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati, in Australia rilasciati decine di richiedenti asilo

Il 21 gennaio 2021 decine di richiedenti asilo detenuti da oltre un anno nel Park Hotel di Melbourne, riadattato a Centro alternativo di reclusione, sono stati rilasciati.

Diritti dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati, i respingimenti del Ministero dell’Interno hanno violato obblighi costituzionali e di diritto internazionale

Il 18 gennaio 2021 il Tribunale ordinario di Roma ha emesso un’ordinanza nella quale stabilisce che i respingimenti effettuati dal ministero dell’Interno (chiamati “riammissioni informali”) con sempre maggiore frequenza a partire dalla primavera del 2020 hanno violato obblighi costituzionali e di diritto internazionale.

Diritti dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati – Atterrati a Fiumicino i primi 5 richiedenti asilo degli 89 respinti in Libia nel 2009 dall’Italia

Il 30 agosto 2020 sono atterrati all’aeroporto romano di Fiumicino, provenienti da Israele, i primi cinque richiedenti asilo eritrei che facevano parte di un gruppo di 89 migranti e richiedenti asilo che l’Italia aveva illegalmente respinto in Libia nel 2009, dopo averli soccorsi con una nave della Marina militare nel mar Mediterraneo.

Diritti dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati, l’Egitto ritenuto “paese non sicuro” per il rimpatrio di un dissidente

L’11 agosto 2020 la sezione immigrazione del Tribunale civile di Milano ha ritenuto l’Egitto un paese non sicuro per rimpatriarvi un dissidente renitente alla leva, cui è stato riconosciuto lo status di rifugiato, e un migrante senza particolari connotazioni che ne giustificassero l’asilo politico, al quale è stata data la protezione umanitaria.

Diritti dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati, Corte federale canadese accoglie il ricorso di 8 richiedenti asili

Il 22 luglio 2020 la corte federale canadese ha accolto il ricorso di otto richiedenti asilo provenienti da El Salvador, Etiopia e Siria, stabilendo che rinviare richiedenti asilo negli Stati Uniti sulla base dell’Accordo bilaterale sul paese terzo sicuro ( Canada-US Safe Third Country Agreement) viola la Carta canadese dei diritti e delle libertà.