– L'esistenza è conoscenza –

Prigionieri di coscienza, assolto il difensore dei diritti umani marocchino Omar Naji

Marocco – Il 16 novembre 2020 il difensore dei diritti umani Omar Naji è stato assolto da accuse relative alla gestione governativa della risposta alla pandemia da Covid-19. Rappresentante dell’Associazione marocchina dei diritti umani nella città di Nador, Omar Naji era stato arrestato e poi scarcerato su cauzione per un post pubblicato su Facebook il 20 aprile nel quale aveva denunciato il sequestro di beni di prima necessità da distribuire alla popolazione attraverso associazioni locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: