– L'esistenza è conoscenza –

Diritti dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati – Il Qatar verso la regolarizzazione dei lavoratori migranti e stranieri

Qatar – Il 30 agosto 2020 il Qatar ha emanato due provvedimenti che, se applicati integralmente, sono destinati a migliorare la tutela dei diritti e le condizioni di vita dei lavoratori migranti presenti massicciamente nell’emirato del Golfo. Il primo abolisce il cosiddetto “certificato di non obiezione” del datore di lavoro, autorizzando così i lavoratori migranti a cambiare impiego senza dover ottenere il benestare di questi.  Il secondo introduce il salario minimo di 1000 rial qatarini (circa 230 euro) al mese, più 300 rial in benefit per gli alimenti e 500 rial per affittare un alloggio, se questo non è fornito dal datore di lavoro. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: