– L'esistenza è conoscenza –

Hai chiuso il balcone?

Dormivo e sognavo. Nel sogno mi ero addormentato sul divano e una voce lontana mi chiamava. Quando si fece più vicina riuscii a riconoscerla. Era la voce di mia madre. Mi chiedeva se avessi chiuso il balcone. Aveva un suono spettrale e prendeva delle pieghe sconosciute. Percepivo che si stava avvicinando. “Hai chiuso il balcone?” continuava a chiedermi la voce, finché non mi resi conto che qualcuno mi stava scuotendo tenendomi le braccia bloccate sul mio petto. “Hai chiuso il balcone?”, mi interrogava forsennatamente la voce che ormai aveva la consistenza di una persona. Mi svegliai consapevole di aver avuto un incubo. Quando aprii gli occhi le vidi. Due figure. Una ragazzina esile, pallidissima con le trecce e un vestito bianco con un fiocco rosso. E un’altra ragazza, imponente, mascolina con la faccia bitorzoluta, sfigurata. Mostruosa. Indossava una salopette di jeans e una camicia a quadri rossi e bianchi. Una tipica campagnola. “Hai chiuso il balcone?” chiesero all’unisono. La mia mano destra scattò senza che dovessi pensarci due volte. Il colpo violento si infranse contro il muro e le due figure si dissolsero nel nulla con un sorriso demoniaco sulle labbra livide. Completamente sveglio, madido di sudore e con la mano gonfia e dolorante sperai invano di non aver svegliato la mia ragazza, che dormiva al mio fianco. Mi augurai di non essermi rotto la mano. L’incubo era finito. Potevo ancora sentire sulla mia pelle la loro presenza. Mi alzai e andai in cucina a prendere del ghiaccio per la mano. Decisi di prepararmi una camomilla. Non sarei più riuscito a riprendere sonno. Prima che l’acqua iniziasse a bollire mi rollai una sigaretta. Il balcone era chiuso. Lo aprii e uscii fuori in quella placida notte di inizio autunno. Lasciai che il vento fresco portasse lontano i fantasmi della notte. Il fumo sottile della sigaretta saliva verso il cielo ed io sentivo i miei nervi placarsi. Tutto era tornato alla normalità. Rientrai in casa assicurandomi che il balcone fosse chiuso.

HOW MUCH IS IT WORTH?

The satisfaction of publishing valuable articles is priceless. Everything else has a cost.

€1,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: