– L'esistenza è conoscenza –

Prigionieri di coscienza, blogger rilasciato in Kuwait

Kuwait – Il 4 marzo 2020 il gestore di un profilo-parodia su Twitter creato nel 2011 e chiamato “Il Santo patrono marxista del popolo” è stato rilasciato su decisione del giudice per le indagini preliminari. Era stato arrestato il 28 febbraio con l’accusa di aver offeso varie persone, dopo che il dipartimento per il contrasto ai reati informatici era riuscito a identificarlo.

Il profilo-parodia “Il Santo patrono marxista del popolo”, creato nel febbraio 2011 da un blogger del Kuwait, aveva raggiunto oltre 108.000 follower. Ora risulta inesistente. In questi nove anni, da quel profilo sono partite critiche e invettive contro il governo, accusato di essere fatto di gente corrotta e di non servire il popolo. Il dipartimento per il contrasto ai reati informatici ha voluto lanciare un messaggio al gestore, identificandolo dopo una serie di ricerche e arrestandolo il 28 febbraio. Le autorità probabilmente credevano che nessuno si sarebbe interessato alla sua sorte. Invece le organizzazioni per i diritti umani, soprattutto il Gulf Center for Human Rights, si sono immediatamente attivate. Il 4 marzo, dopo una settimana di reclusione, il “Santo patrono marxista del popolo” è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di oltre 3.000 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: