– L'esistenza è conoscenza –

Giustizia internazionale, Tribunale penale internazionale ritiene che contro i rohingya siano stati commessi atti di violenza

Myanmar – Il 14 novembre 2019 la Terza camera pre-processuale del Tribunale penale internazionale ha autorizzato la procuratrice a procedere nelle indagini su possibili di crimini di competenza del Tribunale commessi nei confronti della popolazione rohingya. Secondo la Camera vi sono ragionevoli basi per ritenere che contro i rohingya siano stati commessi diffusi e/o sistematici atti di violenza che potrebbero costituire i crimini contro l’umanità di deportazione forzata e persecuzione per motivi religiosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: