– L'esistenza è conoscenza –

Prigionieri di coscienza, in Cambogia revocati i domiciliari a Kem Sokha

Cambogia – Il 10 novembre 2019 sono stati annullati gli arresti domiciliari nei confronti di Kem Sokha, presidente del Partito nazionale del riscatto cambogiano, sciolto alla fine del 2017. Sokha era stato arrestato il 3 settembre 2017 e accusato di “cospirazione con una potenza straniera”, reato per cui è prevista una pena da 15 a 30 anni di carcere. Nel settembre 2018 era stato posto agli arresti domiciliari. Nei suoi confronti resta attivo il divieto di viaggiare all’estero e di prendere parte ad attività politiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: