– L'esistenza è conoscenza –

Diritti sessuali e riproduttivi – Irlanda del Nord, dopo 158 anni l’aborto non è più un reato

Irlanda del Nord – Alla mezzanotte del 22 ottobre 2019 i matrimoni tra persone dello stesso sesso e l’aborto sono diventati legali. In particolare, l’aborto non sarà più criminalizzato ai sensi degli articoli 58 e 59 della Legge sui reati contro la persona del 1861 e le indagini in corso sono state chiuse, compresa quella nei confronti di una madre che rischiava di finire in carcere per aver acquistato online pillole abortive per la figlia quindicenne. In particolare, diventerà legale abortire quando la gravidanza sia il risultato di stupro o di incesto e in caso di gravi o letali malformazioni del feto, circostanze che prima erano vietate. La fine del divieto d’aborto, un retaggio dell’era vittoriana, porrà dunque termine a decenni di viaggi della sofferenza: si ritiene che dal 1970 circa 60.000 donne residenti nell’Irlanda del Nord siano state costrette a recarsi in Inghilterra, dove l’aborto è legale dal 1967, per interrompere la gravidanza. Queste importanti riforme sono state rese possibile dall’assenza di un governo nord-irlandese, che perdura dall’inizio del 2017, che ha consentito al parlamento di Londra di legiferare direttamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: