– L'esistenza è conoscenza –

Myanmar, liberati i due giornalisti della Reuters condannati a sette anni di carcere

Myanmar – Grazie ai ripetuti appelli degli organismi per i diritti umani e per la libertà di stampa il 7 maggio scorso i due giornalisti birmani della Reuters, Wa Lone  e Kyaw Soe Oo, hanno ottenuto l’amnistia e sono stati rilasciati. I due giornalisti, da poco insigniti del premio Pulitzer 2019 per il giornalismo investigativo, avevano svolto numerose indagini sui crimini contro l’umanità commessi contro la minoranza rohingya. Il 23 aprile scorso, la Corte suprema del Myanmar aveva confermato la condanna a sette anni di carcere per i due reporter.

Wa Lone e Kyaw Soe Oo erano stati arrestati il 12 dicembre 2017 con l’accusa di aver violato la Legge sui segreti di stato. Nel corso del processo di primo grado era emerso che le prove a carico dei due giornalisti erano state fornite dagli agenti di polizia che avevano offerto loro documenti riservati. I giudici non avevano tenuto in considerazione questa rivelazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: