– L'esistenza è conoscenza –

La Cassazione richiede “adeguata tutela” dalle autorità locali ai richiedenti asilo che si dichiarano omosessuali

Italia – Il 23 aprile 2019 la Corte di Cassazione ha stabilito che, prima di negare lo status di rifugiato a un richiedente asilo che dichiara di essere omosessuale e di rischiare la vita a causa del suo orientamento sessuale, dev’essere accertato non solo se nel paese di origine non vigano leggi discriminatorie ma pure se le autorità locali forniscano “adeguata tutela” al ricorrente, anche quando colpito da persecuzioni di tipo familiare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: