– L'esistenza è conoscenza –

Prigionieri di coscienza, il presidente dell’Azerbaigian ha graziato oltre 400 detenuti

Azerbaigian – Il 16 marzo 2019 il presidente dell’Azerbaigian, Ilham Aliyev, ha firmato un decreto di grazia in favore di oltre 400 detenuti, almeno 51 dei quali stavano scontando condanne per ragioni politiche. Tra questi ultimi, sono tornati in libertà quattro prigionieri per i quali Amnesty International aveva promosso campagne e appelli: Ilkin Rustamzade, appartenente a un movimento giovanile, in carcere dal 2013 per aver criticato il governo; Bayram Mammanov e Giays Ibrahimov, condannati a 10 anni nel 2016 per aver imbrattato una statua dell’ex presidente Heydar Aliyev; e Fuad Garhamanli, imprigionato nel 2017 per aver criticato su Facebook la mano dura usata dalle forze di sicurezza nel villaggio di Nardaran.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: