– L'esistenza è conoscenza –

Sfruttamento dei giacimenti di uranio in Sudafrica: l’Alta corte di North Gauteng si è espressa a favore delle popolazioni native

Sudafrica – Le compagnie minerarie multinazionali non possono calpestare i diritti dei popoli in nome del profitto. Il 22 novembre 2018 l’Alta corte di North Gauteng ha sancito che il governo non può emettere autorizzazioni allo sfruttamento di un territorio senza il consenso delle popolazioni native. Questa storica sentenza arriva dopo quasi un decennio di lotte portate avanti dal Comitato di crisi di Anadiba, che dal 2007 opera per contrastare l’intento della Transworld Energy and Minerals (TEM). La TEM, una sussidiaria della compagnia mineraria australiana MRC, nel 2008 aveva chiesto al governo sudafricano l’autorizzazione a sfruttare i giacimenti di uranio presenti nella zona di Umgungundlovu, nella Provincia orientale del Capo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: